10/01/2020

Il Raffreddore quanto dura? Come mai non guarisce?

"Dottore, ho questo raffreddore da diversi giorni e non migliora, quanto dura? "

Questa è una domanda classica che ci viene posta al banco in farmacia nella stagione invernale.

L'arrivo del freddo coincide spesso con il raffreddore e i suoi sintomi. A volte in pochi giorni riusciamo a superare la fastidiosa compagnia di starnuti e fazzoletti. Altre volte invece il raffreddore addirittura peggiora con il passare dei giorni! Come mai questo si verifica? C'è qualcosa che possiamo fare per velocizzare la guarigione dal raffreddore? Soprattutto "il raffreddore quanto dura?"

Andiamo ora a fare chiarezza nell'articolo.

Raffreddore, diamo una definizione

Il raffreddore è una delle malattie più comuni a livello mondiale. Patologia causata da un virus, interessa le vie aeree superiori ed è caratterizzata da sintomi facilmente riconoscibili: inizia con prurito a naso e gola accompagnato da starnuti, poi naso chiuso, secrezioni nasali, mal di testa, malessere generale. Essendo causato da un virus è inutile assumere antibiotici. A voler essere precisi diventa anche dannoso per i fenomeni di antibiotico-resistenza!

Quindi ancora una volta, l'antibiotico per il raffreddore è inutile! Evitare le autodiagnosi e prendere l'antibiotico esclusivamente dietro prescrizione medica.

Raffreddore, quanto dura? Trasmissione e fattori di rischio

Il raffreddore è una patologia non grave, però facilmente trasmissibile e molto contagiosa.

La trasmissione avviene per via aerea, attraverso delle goccioline presenti nell'aria derivanti da starnuti, tosse e saliva. Anche il contatto con mani e oggetti contaminati rappresenta una via di contagio. Luoghi chiusi molto frequentati e con scarso ricircolo d'aria come mezzi pubblici, uffici, scuole, sono spazi in cui aumentano le possibilità di venire infettati.

Clima freddo, pioggia, aria condizionata, rapidi sbalzi termici, stress rappresentano alcuni dei principali fattori di rischio.

Raffreddore, quindi quanto dura?

Dipende. Il raffreddore in media dura dai 4 ai 10 giorni. Dipende dal nostro sistema immunitario e dalla sua capacità di reazione, dal nostro stile di vita e dal saper far nostre semplici ed efficaci regole di prevenzione:

  • Lavarsi spesso le mani, avendo poi cura di asciugarle con cura. Mani secche e screpolate? Leqqi qui
  • Mangiare in modo equilibrato e svolgere regolarmente attività fisica.
  • Aumentare il consumo di liquidi per mantenere una giusta idratazione, anche caldi come tisane e infusi.
  • Evitare il più possibile di strofinarsi gli occhi con le mani!
  • Lo stress e la stanchezza ci indeboliscono: riposati e ritagliati del tempo per rilassarti e per le tue passioni.
  • Aiuta le tue difese immunitarie con integratori in grado di darti un valido sostegno. I nostri integratori consigliati per te

Il raffreddore dopo due settimane ancora non passa? C'è la possibilità che ci siano complicazioni come sinusite, allergie, otite.

In questa situazione consigliamo di contattare il proprio medico di famiglia, per individuare la problematica e scegliere il miglior trattamento per risolvere il tuo raffreddore. Non conviene sottovalutare le complicazioni del raffreddore, affidarsi al parere di un esperto è la miglior soluzione per evitare spiacevoli conseguenze.

Curare il raffreddore

C'è un vecchio detto che dice " il raffreddore se curato dura 7 giorni, se non curato dura 1 settimana!"

I farmaci da banco che prendiamo per i sintomi influenzali agiscono alleviando i sintomi e non direttamente sull'infezione! Il raffreddore deve fare comunque il suo decorso, per cui il detto ha il suo fondo di verità.

Tuttavia abbiamo a disposizione numerose sostanze che ci consentono di alleggerire i sintomi del raffreddore, per riuscire comunque a essere efficienti sul lavoro e nelle nostre attività di tutti i giorni, perchè non utilizzarli quindi?

Qui i farmaci da banco consigliati per te per la cura dei sintomi influenzali. Scegli la forma a te più comoda: bustine o compresse? Clicca qui

Vuoi un alternativa naturale o fitoterapica per i tuoi sintomi influenzali? Clicca qui

Noi ti consigliamo questo integratore di grande efficacia, il paravir flu:

molto efficace per tutti i sintomi influenzali/tosse data la sua composizione ricca di salicilina, vitamine del gruppo, N-acetilcisteina e boswellia serrata. La confezione presenta 12 compresse, bisogna finire infatti la scatola per completare la cura con l'assunzione di 2 compresse al mattino e 2 alla sera, per tre giorni!