08/10/2019

A cosa serve la Vitamina C? Quando e perchè assumerla

Vitamina C per l'influenza, a cosa serve?

Siamo ormai prossimi alla stagione fredda, ai primi colpi di tosse, mal di gola e tutti altri sintomi che fanno sospettare che sia in arrivo un'influenza.

Da molti anni a questa parte viene associata alla prevenzione e alla cura dell'influenza l'assunzione di Vitamina C. La nonna ci preparava spremute di arancia in quantità, e ancora oggi questa sembra essere sempre una valida opzione! In più troviamo nelle farmacie e nei supermercati diversi integratori verso i quali non è facile approcciarsi.

Serve la Vitamina C alla prevenzione dell'influenza? Quando e perchè la devo assumere?

Andiamo a conoscere meglio questa vitamina, essenziale per il nostro organismo e a fare quindi un pò di chiarezza.

La Vitamina C, meglio definita come Acido Ascorbico, è una vitamina idrosolubile con proprietà antiossidanti e necessaria per la crescita di tessuti e cellule. Viene infatti definita come "essenziale", poiché il nostro organismo non è in grado di sintetizzarla da sé e va quindi introdotta attraverso la dieta.

Funzioni della Vitamina C

Tra le sue funzioni perciò ricordiamo:

  • Azione antiossidante nei confronti dei radicali liberi, considerati tra i maggiori indiziati nel processo di invecchiamento cellulare e non solo ovviamente.
  • Prezioso aiuto nell'assorbimento del ferro naturalmente presente nei vegetali (detto non-eme), meno disponibile all'assorbimento rispetto al ferro di tipo eme, contenuto invece nella carne. La contemporanea assunzione di vegetali a foglia verde ricchi di ferro e Vitamina C (presente nel succo di limone) ha dimostrato quindi un maggior assorbimento di ferro a livello intestinale.
  • Promozione della formazione di collagene, componente fondamentale della pelle, dei tessuti muscolari, dei tendini e dei vasi sanguigni. Da qui infatti il suo utilizzo nella formulazione di cosmetici.
  • Mantenimento dell'efficacia del sistema immunitario. Quando si parla infatti di Vitamina C non si può non far riferimento alla sua azione verso il comune raffreddore. Sebbene studi abbiano dimostrato una scarsa efficacia sull'incidenza del raffreddore, non si può che sottolineare la sua importanza nel ridurre i sintomi e la durata dei sintomi influenzali. Vuoi dei consigli pratici su come rafforzare il sistema immunitario?

Dove è contenuto l'Acido Ascorbico?

Tutta la frutta e verdura contiene Vitamina C. In particolare Agrumi come limoni, arance e pompelmi. Tra le verdure citiamo peperoni, broccoli, cavoli, cavolfiori e spinaci. Al fine di garantire un maggior contenuto della nostra protagonista è consigliata l'assunzione di alimenti freschi e crudi/cotti a vapore. La cottura prolungata in acqua e una conservazione prolungata diminuiscono il quantitativo di Vitamina C negli alimenti. Sai come affrontare l'influenza? Scopri la nostra selezione di integratori

Quanta devo assumerne?

Secondo le indicazioni contenute nei livelli di assunzione di riferimento di nutrizione ed energia per la popolazione italiana (LARN) il quantitativo raccomandato di Vitamina C è di 105 mg al giorno per gli uomini e 85 mg per le donne. Un apporto non adeguato può avere gravi conseguenze per la salute. Avete sentito parlare dello Scorbuto, flagello dei naviganti fino al diciannovesimo secolo? Era una malattia causata proprio da una carenza di Vitamina C. Le lunghe traversate oceaniche portavano infatti a un consumo nullo di frutta e verdura, motivo della comparsa della malattia.

Quando devo quindi assumerla?

Sempre! Abbiamo compreso l'importanza di un'assunzione quotidiana adeguata di Acido Ascorbico. A tal fine vogliamo rimarcare l'importanza di un ricco consumo di frutta e verdura fresca per apportare un'adeguata quantità di vitamine nel nostro organismo!

La vitamina C quindi serve? Previene e combatte i sintomi influenza?

L'acido ascorbico è utile per ridurre la durata dei tuoi sintomi, quindi è utile utilizzare **integratori **in grado di migliorare il tuo sistema immunitario! Spesso questi contengono Vitamina C, sotto forma di acido ascorbico o ascorbato di sodio o potassio, da sola in combinazione con altri componenti.

Qui la nostra selezione dei migliori integratori per affrontare la stagione fredda.